T +39 0474 74 51 62   -   info@garni-helvetia.it
Tramonto sul Picco di Valandro

Tramonto sul Picco di Valandro

Panorama dal Monte Specie

Panorama dal Monte Specie

Prato Piazza

Prato Piazza

L'Alta Pusteria con le Tre Cime

L'Alta Pusteria con le Tre Cime


La "HELVETIA" a Villabassa con suoi dintorni

Le conosciute mete turistiche si trovano nelle immediate vicinanze del Garni-Appartmens Helvetia a Villabassa: le “Tre Cime” di Lavaredo nel Parco naturale delle "Dolomiti di Sesto", il Lago di Braies nel vicino "Parco naturale di Fanes-Sennes-Braies". La vista delle Tre Cime di Lavaredo nelle Dolomiti è meravigliosa da tutti i lati. Per ammirare da vicino questi tre massicci si può seguire d'estate un percorso attraverso Misurina per giungere fino al Rifugio Auronzo.

Il comprensorio intorno alle Tre Cime di Lavaredo in Alto Adige offre innumerevoli possibilità per fare escursioni sia per alpinisti esperti, sia per quelli meno esperti. Tutti gli amanti della montagna avranno la possibilità di affrontare numerose vie di arrampicata su queste imponenti rocce, connotate da diversi livelli di difficoltà

Il Garni Helvetia con i suo Appartamenti è il luogo ideale per una vacanza attiva e rigeneratrice.

Gli amanti dello sport e l’ospite consapevole della sua salute qui da noi toveranno il proprio tornaconto in tutte le stagioni: Direttamente dalla nostra casa partono le più conosciute bike-tours come il “Dolomiti Superbike” o il famoso “Stoneman”. Queste escursioni impegnative si eseguono tra le bizzarre cime rocciose delle Dolomiti.

Oltre di quest’escursioni highlight il biker troverá ogni giorno dei percorsi diversi dove si puó sfogarsi. Siamo anche l’inidirizzo giusto per i biker che cercano i percorsi di lunga distanza per es. lungo la ciclabile della Drava fino Maribor.

Chi ama la discesa ad alta velocità downhill e high speed trova il “Freeride Trail Herrnsteig” al Plan de Corones. Questo è puro divertimento! Su 8 km e un dislivello di 1300m. Salti, curve ripide e passaggi con vari ostacoli fanno battere più forte il cuore di ogni ciclista. Adatto per ciclisti esperti ma anche per principianti.

Sicuri sentieri con segnavia conducono alle vette circostanti sino ai rifugi alpini per indimenticabili ed emozionanti escursioni. Inoltre troverete comode ed amene passeggiate, campi sportivi e da tennis, piste per bocce, percorsi ginnici e campo giochi bambini in un grande parco. Nemmeno i più pigri ne sapranno resistere!

Villabassa e l’Alta Pusteria hanno avuto un ruolo pionieristico, iniziato già 150 anni fa, nello sviluppo turistico della regione tirolese. Il villaggio alpino adagiato nel verde dei boschi e circondato da numerose località termali, divenne ben presto una meta ideale di vacanza estiva.

La scoperta delle Dolomiti di Sesto e di Braies da parte dei primi appassionati alpinisti intorno al 1869 ne fece la base ideale di ardite escursioni in quel mondo sconosciuto e incantato. Nel 1871 la “ferrovia meridionale” la collegava al resto del mondo europeo, rendendola facilmente accessibile, ad appena 12 ore di treno, anche dalle grandi città settentrionali come Vienna o Monaco di Baviera.

Gli escursionisti allenati partono dalla Helvetia per le "Alte Vie Dolomitiche" attraversando le Dolomiti da rifugio a rifugio, durante un tour di più giorni, camminando e facendo sosta di rifugio in rifugio p.es. L'"Altavia delle Dolomiti nr. 1"  con punto di partenza: Villabassa - Lago di Braies (1.494 m) - Arrivo: Belluno (389 m); L'"Altavia delle Dolomiti nr. 3" partenza: Villabassa (1.150 m) - arrivo: Longarone (474 m); L'"Altavia delle Dolomiti nr. 4", Partenza: San Candido (1.173 m) - Arrivo: Pieve di Cadore (878 m); L'"Altavia delle Dolomiti nr. 5"; Partenza: Sesto (1.317 m) - Arrivo: Pieve di Cadore (878 m) ovvero L'"Altavia dell'Alta Pusteria" parteno dal Lago di Braies col arrivo a Sesto.

Villabassa, il “tranquillo villaggio agricolo alpino con le sue graziose casette” divenne ben presto il centro di irradiazione del boom turistico che rapidamente si diffuse in tutta l’Alta Pusteria.